Home News
News dall'Ordine

OPEN! GLI ARCHITETTI APRONO I LORO STUDI

06 ottobre 2020

Il 30 e 31 Ottobre 2020,  STUDI APERTI IN TUTTA ITALIA 2020

Cosa è OPEN?
È un’occasione per far conoscere il mondo dell’architettura al grande pubblico e ai non addetti ai lavori, aprendo il proprio studio o mostrando il proprio lavoro in sedi predisposte.
Lo scopo principale è quello di far conoscere le specializzazioni e gli ambiti in cui operano i singoli studi e di stimolare gli stessi architetti/e a promuovere il proprio lavoro e la propria attività. Questa manifestazione, ora alla quarta edizione, nasce con l'idea di rappresentare nel senso più ampio l’intera categoria e non solo la singola attività professionale perché l’architetto/a è indispensabile.

È una attività svolta localmente – sia nei grandi centri urbani sia in contesti più circoscritti e diffusi sui territori - ma contemporaneamente a livello nazionale per avvicinare l’architetto/a al cittadino e far comprendere l’importanza dell’architettura e della figura dell’architetto/a, rappresentato come colui che interviene sullo spazio di vita dell’uomo sia privato che pubblico.
Le tre edizioni precedenti hanno visto un numero sempre maggiore di studi partecipanti. Nel 2019: 1005 studi. Studi di grandi dimensioni, e studi di piccole dimensioni, più o meno noti, tutti assieme.

Nel 2019, negli ultimi 90 giorni, ci sono state 233.423 pagine del sito visualizzate e 48.967 sessioni social italiane ed estere.

Perché partecipare ad un evento collettivo in un momento come questo?

1 - Perché quest’anno la qualità degli spazi in cui viviamo si è dimostrata elemento fondamentale per la qualità della nostra vita.
Ne hanno parlato tutti: la stampa, il mondo politico, le discussioni distanziate al bar.
Si parla di sostenibilità ambientale, di spazi adeguati privati e pubblici, di necessità di progettazione: la comunità tutta ha discusso e continua a discutere su come si debba intervenire per garantirla. Tutti sono più attenti.
Dopo l’indigestione di eventi, spesso qualunquisti, online, ora si seleziona e si ascolta chi vale.
La comunità degli architetti/e è pronta per discutere con preparazione sulle tematiche di cui ha conoscenza, e la competenza oggi fa la differenza.
Le porte alla collettività si possono aprire con modalità diverse.

Il Consiglio Nazionale Architetti PPC mette a disposizione una vetrina speciale per dare voce alle tue parole. Per accendere i riflettori sul Tuo studio e sul Tuo lavoro.
È una promozione che puoi fare a costo zero!

La stampa ora è più attenta e l’ufficio stampa del CNAPPC è stato potenziato e sta già lavorando alla comunicazione di OPEN.  Il sito sarà una vetrina formidabile.
Ovviamente più siamo e più eventi carichiamo, più la stampa e la collettività saranno invogliate a ‘curiosare’ nei nostri studi.

2 - Perché è importante sentirsi parte di una comunità: in primis la comunità degli architetti/e PPC della tua Provincia, che sono coinvolti con te in questo evento. Il Tuo Ordine farà da capofila per questa iniziativa.
Inoltre, perché è importante sentirsi parte della comunità più vasta degli architetti/e PPC d’Italia. Siamo professionisti competenti, facciamoci sentire.

Come fare ad aprire lo studio se c’è il problema covid-19?

Si può ‘aprire’:

1 - ‘in presenza’ – nel modo tradizionale, invitando nel proprio studio, nel rispetto della sicurezza secondo le norme, o portando all’aperto il proprio lavoro (fisicamente o con video)

2 – ‘online’ – facendo una diretta streaming con lo studio chiuso e raccontando in presenza tramite collegamento, il proprio sentire. Mostrando i propri lavori e interagendo attraverso piattaforme come zoom, gotomeeting ed altre

3 – ‘online’ – registrando e caricando un video, un filmato del proprio lavoro, del proprio pensiero, che resterà visibile anche dopo l’evento

4 – Puoi anche pensare ad una diretta FB con il tuo cellulare.
(Se vuoi anche per ampliare la frequentazione del tuo studio, se aprendo in presenza non permette grandi numeri…)

Il sito www.studiaperti.com è già pronto, e il nuovo format prevede di caricare i link per i collegamenti.

NB ricordati di iscriverti anche singolarmente se prendi parte ad un evento collettivo!

Se non sono un esperto informatico?

È stato predisposto un tutorial (allegato anche a questa lettera) che puoi scaricare dal sito quando ti iscrivi. Ti guida passo dopo passo nella realizzazione del Tuo evento secondo le modalità che preferisci (Q,Q1 etc.)
C’è anche una mail: open 2020@cnappc.it a cui puoi scrivere per avere assistenza.

Quando è?

L’evento prevede che per due giornate consecutive, 30 e 31 ottobre dalle 10,00 alle 22,00, ogni studio aderente all’iniziativa possa presentare la propria attività ai visitatori scegliendo a propria discrezione la modalità.

La manifestazione accomunerà idealmente tutti gli studi italiani in un unico grande evento diffuso su tutto il territorio nazionale, nell’ambito del quale gli studi di architettura apriranno contemporaneamente le loro porte al pubblico. Open aprirà una settimana di eventi legati all’architettura organizzati dal CNAPPC a Roma, che avrà per tema l’educazione e gli argomenti ad essa collegati.
Anche Il Cnappc aprirà per la prima volta la sua sede.  

Com’è coinvolto l’Ordine nell’organizzazione

Il Tuo Ordine ha individuato un referente che colletta le informazioni dal CNAPPC verso gli iscritti e viceversa.
L’Ordine territoriale resta comunque il Tuo riferimento principale.
L’Ordine attiva la comunicazione locale (stampa locale, social…) e diffonde sul sito dell’Ordine, o altri luoghi in base alle disponibilità e alla sicurezza.

Il Tuo referente dell’Ordine

Tiene il coordinamento interno all’Ordine dell’evento. Pubblicizza sul sito dell’Ordine (o attraverso i mezzi di comunicazione territoriali), e coordina i rapporti con la stampa e i social locali. Collega (se possibile) l’evento ad altri eventi compatibili contemporanei in città.

Quando sono disponibili i format
L’iscrizione avverrà dal 5 ottobre, direttamente sul sito predisposto. IL SITO ospiterà, suddivisi per Ordini territoriali, le informazioni di ogni studio.

Cosa organizzare
Ogni singolo studio potrà gestire liberamente un evento. Il suggerimento di quest’anno è relativo all’educazione scolastica.
Ogni studio oltre a presentare il suo lavoro può inviare ai propri contatti l’invito/flyer personalizzabile per mail, o se preferisce optare per la ‘presenza’, può stampare le locandine da affiggere ove possibile.

Chi può partecipare
Tutti gli architetti/e iscritti all’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori delle città italiane

Come iscriversi:
Contatta il tuo ordine e dal 5 ottobre visita il sito www.studiaperti.com

Quanto costa
L'iscrizione all'evento è gratuita

Cosa succederà dopo l’iscrizione definitiva
Inizierà la campagna pubblicitaria nazionale a cura del CNAPPC e locale a cura degli Ordini e poi, parteciperai anche tu a diffondere la notizia! Più siamo, più siamo visibili…

Cosa succederà prima, durante e dopo l’apertura
Ricordati di fare qualche foto o filmato vicino alla locandina o al flyer di riferimento, firma e fai firmare la liberatoria all’utilizzo delle foto e invialo ai referenti: raccoglieremo il materiale per anticipare e prolungare l’eco dell’evento anche dopo la chiusura.